Sonate per violino

Sabato 11 Settembre 2021

20:30 | Auditorium “E.NERONI”

Seconda parte dell’integrale delle sonate per violino e pianoforte di Beethoven ad opera di due formidabili musicisti. In programma la celebre “Primavera”, preceduta dalla sorella Sonata in la minore, e due Sonate dell’op.30, capisaldi del secondo stile del Maestro.


L. van Beethoven (1770-1827)
Sonata per violino e pianoforte n.4 in La minore, op.23
Presto | Andante scherzoso, più Allegretto | Andante
Allegro molto
Sonata per violino e pianoforte n.6 in La maggiore, op.30 n.1
Allegro | Adagio molto espressivo | Allegretto con variazioni
Sonata per violino e pianoforte n.8 in Sol maggiore, op.30 n.3
Allegro assai | Tempo di Minuetto | Allegro vivace
Sonata per violino e pianoforte n 5 in Fa maggiore, op.34
“La Primavera”
Allegro | Adagio molto espressivo | Scherzo. Allegro molto |
Rondò. Allegro ma non troppo

Daniele Orlando

Insieme a Stefania Cafaro, dopo il successo  del 2020, torna nel capoluogo piceno per completare l’integrale delle Sonate per violino di L. van Beethoven. Allievo di A. Chumachenco e B. Kuschnir, debutta con il Concerto di Tschaikowsky diretto da D. Renzetti che ha scritto di lui: “Credo senza ombra di dubbio che Daniele Orlando sia una delle scoperte più importanti tra le nuove generazioni di solisti”. Protagonista di tour che raggiungono i più alti ambienti istituzionali (Parlamento Europeo, Camera dei Deputati) ma anche fabbriche, scuole e quelle che sono considerate tra le sale più prestigiose al mondo (Philharmonie di Berlino). Ha al suo attivo incisioni discografiche con le etichette Deutsche Grammophon, Fuga Libera, Naxos, Tactus, Brilliant e Muso. Dal
2014 è spalla dei “Solisti Aquilani” ed è attualmente docente di violino presso il Conservatorio “N. Rota” di Monopoli.

Stefania Cafaro

Pianista catanese, ha studiato e si è diplomata presso il Liceo musicale della sua città sotto la guida di Agatella Catania. Si è poi perfezionata con il maestro Michele Campanella. Dopo aver vinto a soli 16 anni il 3° premio al Concorso internazionale “A. Casagrande” di Terni, ha ottenuto il 2° premio al Concorso internazionale “F. Schubert” di Dortmund ed al Concorso internazionale “Viotti” di Vercelli e il 1° premio al Concorso internazionale “Rina Sala Gallo” di Monza. Ha suonato per importanti associazioni concertistiche e teatri tra i quali: Accademia di S. Cecilia a Roma, Maggio Musicale Fiorentino e Amici della Musica di Firenze, Settimana Musicale Senese, Amici della Musica ed EAOSS di Palermo, Autunno Musicale di Como, Associazione Scarlatti e Teatro Bellini di Napoli, Istituzione Sinfonica Abruzzese, Concerti del Mattino di Bolzano, Estate Musicale Sorrentina, Teatro Ponchielli di Cremona, Teatro Nuovo di Udine, Società del Quartetto di Bergamo, Società dei Concerti di Milano, Auditorium della Rai di Roma, eccetera. Ha inoltre tenuto concerti in Germania, Svizzera, Austria, Irlanda, Polonia, Russia, Cina, Albania, Turchia e Stati Uniti. In duo con Michele Campanella ha registrato un CD per la P&P dedicato interamente a Brahms e per l’etichetta discografica Musikstrasse ha inciso un CD con musiche di Weber. Ha inoltre collaborato, per la stessa etichetta, all’incisione dei 50 Studi op. 740 di Carl Czerny. Ha effettuato diverse registrazioni per la Rai e la radio sia come solista sia in formazione da camera. Come camerista è stata ospite delle Settimane Internazionali di Musica d’Insieme di Napoli, del Festival di Portogruaro e del Festival Spinacorona a Napoli. Ha collaborato con la Compagnia Zappalà Danza nel progetto “La Nona” eseguendo insieme al pianista Luca Ballerini la trascrizione per due pianoforti di F. Liszt della Sinfonia n. 9 di Beethoven.