Armonici Respiri – Michele Bianco

michele bianco

21 aprile 2017 – Auditorium Emidio Neroni
ore 20,30

Signori, ecco la fisarmonica Bayan
Né folklore né classica
questo è il nuovo musicale che avanza

Un concerto di fisarmonica “Bayan” è un evento più unico che raro
soprattutto se usciamo dal campo del folklore per addentrarci non
tanto nel classico quanto nel “nuovo musicale”. Nuovo che singolarmente
sembra combaciare con l’offerta timbrico sonora dello
strumento paragonabile solo a quella dell’organo o a quella delle più
sofisticate apparecchiature elettroniche. Michele Bianco il nuovo lo
va cercando anche al di fuori della culla dell’Occidente, in Finlandia,
in Ucraina e in Russia. E’ tramontato il monopolio delle avanguardie
storiche e anche in confini di genere tra classicità e sperimentalismo,
neofolklore e consumo si vanno cancellando, non da ultimo ad opera
di uno strumento emergente come la fisarmonica – nel caso specifico
di Michele Bianco, del Bayan – transculturale per vocazione.
Questo concerto è il frutto della collaborazione, avviata nel 2016,
tra l’associazione ascolipicenofestival e il Pif – Premio Internazionale
di Fisarmonica “Città di Castelfidardo” che vede ogni anno concorrere
i migliori fisarmonicisti di tutto il mondo.

Di Seguito il Programma: