Saturnino Celani

Nato ad Ascoli Piceno, Saturnino è un bassista, compositore e produttore discografico. Fin da piccolo si dedica allo studio del violino, prima di scoprire il basso elettrico all'età di 14 anni. Entra a far parte di alcune band locali esplorando diversi generi musicali. Dal 1991 è il bassista di Jovanotti, conosciuto in uno studio di registrazione a Milano, con il quale ha scritto molti brani di assoluto successo. Nel 1995 esordisce come solista con l'album "Testa di basso". Negli anni successivi pubblica altri due album solisti, "Zelig" e "Clima", e un album dal vivo, "Satournino". Nel 1997 ha prodotto per l'etichetta "Soleluna" l'opera prima di Giovanni Allevi "13 dita". Nel 1998 ha partecipato come attore al film degli 883 "Jolly Blu". Nel 1999 ha collaborato alla realizzazione del brano "Il mio nome è mai più", con Jovanotti, Ligabue e Piero Pelù. Nel corso degli anni ha collaborato con numerosi artisti italiani ed internazionali. Nel 2004 realizza un tour intitolato "Bass to the bones". Nel 2013 conduce su La7 il programma televisivo Guerrieri. Nel 2015 viene pubblicata la sua prima autobiografia intitolata "Testa di basso". Lo stile di Saturnino è caratterizzato dalla fusione e dalla sperimentazione di diversi generi musicali, come il funk, il jazz, l'hip pop e il rock, ma sono percepibili anche influenze classiche. Riesce ad alternare con abilità le dita e il plettro, preferendo, comunque, più quest'ultimo nella seconda parte della carriera.