Roberto Prosseda

Roberto Prosseda

Nato a Latina nel 1975, Roberto Prosseda ha intrapreso gli studi di pianoforte con Anna Maria Martinelli e Sergio Cafaro, per poi proseguire la sua formazione presso l’Accademia Pianistica di Imola, l’International Piano Foundation e ai corsi di Sermoneta. Recentemente si è guadagnato una notorietà internazionale in seguito alle incisioni Decca dedicate alla musica pianistica di Felix Mendelssohn. Dal 2005 Roberto Prosseda suona regolarmente con alcune delle più importanti orchestre del mondo. Con la Gewandhaus Orchester diretta da Riccardo Chailly ha inciso il Concerto inedito in mi minore di Mendelssohn. In Italia è ospite regolare dei maggiori Enti concertistici. Vincitore di numerosi premi discografici e di vari concorsi internazionali, è particolarmente apprezzato nelle interpretazioni di Mozart, Schubert, Schumann e Chopin. Attivo anche nella promozione della musica d’oggi, Prosseda ha in repertorio l’integrale della produzione pianistica di Petrassi, Dallapiccola e Aldo Clementi e numerose composizioni di autori italiani contemporanei. Si occupa anche di ricerca e divulgazione musicale. È co-autore di tre documentari, dedicati a Mendelssohn, Chopin e Liszt, con la regia di Angelo Bozzolini, prodotti da RAI Educational e distribuiti da Euroarts. Ha curato numerosi cicli radiofonici per Radio Vaticana e Radiotre ed è autore del volume “Guida all’ascolto della musica pianistica”. E’ presidente dell’Associazione Mendelssohn Italia, consulente artistico di Cremona Musica International Exhibitions  e co-fondatore e direttore artistico dell’Associazione di volontariato “Donatori di Musica”.